Il ritorno: ASSEMBLEA PUBBLICA – Impianto d’asfalto

29 03 2010

Dopo il primo appuntamento, fissato un mese fa e rinviato causa maltempo, speriamo che questa sia la volta buona!

Avremo finalmente la possibilità di ascoltare pubblicamente l’opinione dei Sindaci di Bazzano e Savignano in merito all’impianto di asfalto in località Magazzino. L’incontro si terrà

MERCOLEDI’ 7 APRILE ORE 20:30, presso la Palestra della Scuola Media di Bazzano, v.le dei Martiri

Interverranno anche il Prof. L. Forlani dell’Università di Bologna ed il Dott. M. Cervino ricercatore al CNR-ISAC Bologna. Anche il Comitato aggiornerà sul ricorso al T.A.R.

INTERVENIAMO TUTTI !!!





29 novembre: DOMENICA IN ROCCA!!

13 11 2009

Non vorrete mica stare a casa?!?

Come preannunciato, stiamo organizzando un giornata di festa, musica e sapori di autunno per raccogliere fondi e sostenere il ricorso dei Comitati al T.A.R. dell’Emilia Romagna, contro la decisione di mettere in funzione l’impianto di bitume sito sul confine Bazzano-Savignano. Desideriamo incontrare la cittadinanza ed informarla sulle attività dei Comitati nella suggestiva atmosfera della Rocca di Bazzano.

Diffondete questo post, stampatevi il volantino e attaccatelo ovunque.
Aiutate il Comitato a difendere l’aria che respiriamo!

Il volantino ad alta risoluzione in pdf lo trovi qui

Programma gastronomico

Ore 11: le torte di Nonna Abelarda
Ore 12-14: pranzo con polenta e tigelle (anche da asporto)

Ore 15-19: merenda con sua maestà il borlengo

Tigelle e caldarroste per tutta la giornata
Vin brulè, tisaneria e punto bar
Popcorn e zucchero filato gratis per i bimbi!

Intrattenimento

Ore 15-17: musica live con i Simple Lies

Ore 17-19: tango con i Cantieri del Tango

Mercatino dello sfizio per tutta la giornata
Video, foto e informazione con il Comitato





A grande richiesta, tornano i maroni del comitato

9 11 2009

limitareNon essendo riusciti, con grosso dispiacere, a soddisfare le richieste di tutti, riapriamo i battenti della marronaia!

Per finanziare le attività del comitato, vi proponiamo

  • Maroni piccoli: 3.5 eu/kg
  • Maroni medio-grandi: 5 eu/kg
  • Maroni grandi: 6 eu/kg (i veri “maroni” del comitato!)

Per ordinarli, clicca qui

__________________________________





Il nostro ricorso al TAR: bussiamo a denari

2 10 2009

Come abbiamo già detto in un post precedente, i Comitati, in collaborazione con Italia nostra, hanno fatto ricorso al TAR contro la decisione della Conferenza dei Servizi di procedere alla messa in funzione dell’impianto di bitumazione.

Il testo del ricorso è disponibile qui.

Le spese legali di questa impresa si aggirano sugli 8000 euro e perciò chiediamo l’aiuto di tutti. Contribuite acquistando le magliette, fate donazioni, aderite al comitato! Aiutateci: ne va della salute di tutti!!!





Un ricorso ben TARato

24 09 2009

Cosa sia il TAR in senso giuridico, si sa. Cosa buffa, in inglese “tar” significa “catrame”: buono o cattivo auspicio?

Buono, speriamo, visto che abbiamo presentato al TAR un ricorso contro la Provincia di Modena, ARPA, Comune di Savignano e Ditta Calcestruzzi Vignola, con il quale si chiede l’annullamento degli atti autorizzatori dell’impianto, per diversi motivi, che possiamo così riassumere:
– non rispetto della normativa sulle emissioni (D.L. 152/2006), per diverse carenze sugli inquinanti (IPA e silice cristallina, convogliamento emissioni)
– non rispetto delle regole urbanistiche vigenti (la cava non poteva essere approfondita a -15 m, secondo il Piano Estrattivo vigente)
– non rispetto della normativa sullo stoccaggio oli minerali e bitumi (costruzione dell’impianto prima dell’atto autorizzatorio, ovvero, abuso edilizio).

Forse non tutti sanno che un ricorso al TAR costa sugli 8000 euro e per questo stiamo organizzando una raccolta fondi “pro RICORSO-TAR”.

Abbiamo bisogno della stessa solidarietà e dello stesso impegno che avete espresso la sera della fiaccolata: aiutateci, stiamo lavorando per tutti noi.





Conferenza dei Servizi: autorizzazione all’inquinamento!

23 09 2009

Lunedì 21 si è finalmente conclusa la Conferenza dei Servizi alla Provincia di Modena, con l’autorizzazione a far partire l’impianto di bitumazione, previe alcune “migliorie” che dovrebbero limitare i danni. Secondo l’Assessore Provinciale Vaccari (leggi qui) dalla conferenza “esce un progetto certamente migliore dal punto di vista ambientale. Oltre all’innalzamento del camino che riduce l’impatto delle emissioni, abbiamo inasprito tutta una serie di prescrizioni, già presenti nella precedente autorizzazione, introdotto nuovi obblighi anche di carattere gestionale e ulteriori controlli che assicurano sulla sostenibilità ambientale dell’impianto”.

Parlare di “sostenibilità” di un impianto di produzione di catrame è quanto meno ardito, considerando che il concetto di sostenibilità prevede che le attività del presente non impattino negativamente sulle generazioni future (già abbondantemente provate dall’essere nate e vissute in una zona ambientalmente spremuta e sovrainquinata), ma siamo sicuri che Arpa vigilerà e campionerà e controllerà, in modo che sapremo esattamente quali schifezza ci toccherà respirare.

L’unico voto contrario alla messa in funzione dell’impianto è stato del Sindaco di Savignano, Germano Caroli, al quale va la stima del nostro Comitato. Il Sindaco di Bazzano, Elio Rigillo, non aveva diritto al voto, ma siamo sicuri che si sarebbe espresso a favore dei cittadini. Ed anche ad Elio va la nostra stima, dal momento che ha dimostrato e dimostra tuttora un grande interesse nei confronti delle rivendicazioni del comitato.

E adesso? Lo diciamo chiaro e tondo: non ci fermiamo, non ci arrendiamo. Ci sembra che la decisione presa dalla Conferenza dei Servizi sia del tutto discutibile e sia stata presa, ancora una volta, senza considerare l’opinione dei cittadini e quella di un panel di esperti che hanno documentato la nocività dell’impianto.

Stiamo preparando un ricorso al TAR e lo ripetiamo: non ci fermiamo, non ci arrendiamo!

Se avete a cuore la faccenda, aderite al comitato, contribuite a questa causa, difendete i vostri diritti e la vostra salute.