I nostri figli ci accuseranno

16 02 2010

“Nos enfants nous accuseront” è il titolo di un documentario girato l’anno scorso dal regista francese Jean-Paul Jaud. L’argomento ci è particolarmente caro: parla dell’inquinamento ambientale e delle ricadute sull’agricoltura e sul cibo, ricadute che vanno a colpire (ce lo ha insegnato la Dr.ssa Gentilini) i più piccoli, i nostri figli. Il film racconta del paese di Barjac du Gard, in Francia, dove il comune, sostenendo la spesa, ha deciso di usare nelle mense scolastiche soltanto cibi biologici. Una decisione davvero forte, presa da un sindaco, a difesa delle popolazione in età scolare, minacciata dall’uso intensivo in agricoltura dei pesticidi (in Francia se ne usano 76.000 tonnellate all’anno). Vengono intervistati genitori, bambini, insegnanti, agricoltori, scienziati e contiene le testimonianze, le opinioni e le speranza che qualcosa possa arginare il disastro generale.

Potete vedere il trailer qui (è in inglese e francese, ma si capisce!) e potete anche ordinare il dvd. Non credo, come molti altri film incredibili, che passerà mai in prima serata su canale 5. Dobbiamo svegliarci da soli.

Annunci

Azioni

Information

One response

3 03 2010
Marco Cervino

Mi risulta che il film sara’ proiettato a Parma in una rassegna che il Comune di Parma, in collaborazione con il Cinema Astra d’Essai, propone alla cittadinanza in occasione di Parma2010 http://parma2010.it, la Quinta Conferenza Ministeriale su Ambiente e Salute organizzata dall’Ufficio europeo dell’OMS.
Programma delle serate
Dove: Cinema Astra d’Essai

Mercoledì 10 marzo
NOS ENFANTS NOUS ACCUSERONT
20:30
E’ previsto un piccolo rinfresco a cura di alcuni artigiani locali del bio.
Conclusione prevista entro le 23:30

Giovedì 11 marzo
THE AGE OF STUPID
20:30 Proiezione. The Age of Stupid (L’era degli stupidi), di Franny Armstrong, 2009, Gran Bretagna-Nuova Zelanda, 90’, V.O. inglese con sottotitoli in italiano è una produzione anglo-neozelandese presentata in anteprima mondiale il 21 e 22 settembre 2009 http://www.ageofstupid.net/global_premiere e in prima per Parma. Pete Postlethwaite (Nel nome del padre, Il mondo perduto – Jurassic Park…) è un sopravvissuto in un 2055 devastato dalla catastrofe ambientale. Solo, custode di un archivio della memoria umana, si chiede: perché non abbiamo fermato il cambiamento climatico quando potevamo farlo? La visione di alcuni documentari del 2008 presenti nell’Archivio forniscono a lui e a ciascuno di noi la testimonianza delle dinamiche in atto oggi, mentre il cambiamento climatico è ancora arrestabile.

Conclusione prevista entro le 23:30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: